loader

Gigolò accompagnatore

Quando mì sono rivolta a te era una sera strana. .ero arrabbiata, scocciata e avevo una gran voglia di pensare a me e di fregarmene di chi mi stava intorno... nel giro di un´ora abbiamo organizzato la serata e ci siamo visti..ricordo di essere scesa con i capelli bagnati e non l´avevo mai fatto prima...
ricordo di aver preso da sola la tangenziale per raggiungerti alle dieci di sera e neanche questo l´avevo mai fatto prima...ricordo che ero imbarazzata e poco truccata...ricordo che pensavo che me ne sarei pentita e che sarei scappata via...e invece ho trovato te..sei stato accogliente.. mi hai tolta dall´imbarazzo e mi hai messa a mio agio a tal punto da ritrovarmi nuda accanto a te e non avere vergogna...a tal punto di parlarti di un pezzo della mia vita cosi intimo e delicato che per anni ho fatto fatica a parlarne anche con persone che mi stanno accanto da una vita..in una sera mi hai fatta sentire coccolata, desiderata, tranquilla, rilassata...mi hai fatta sentire una piccola Donna..per una sera, anzi per due, mi hai fatto mettere pausa al mio mondo e mi hai fatto pensare a me facendomi sentire una TENERONA SPECIALE almeno per un po..grazie clá perché senza neanche rendertene conto per qualche ora mi hai resa felice perché hai fatto si che per una volta tanto pensassi a me...

Replay:

Come vedi, mantengo sempre le promesse. Hai scritto e volevi che lo pubblicassi. Ecco fatto.
Mi fa piacere per ciò che hai scritto, cerco sempre di instaurare un rapporto di amicizia e cordialità proprio per poi raggiungere il mio fine. Farti stare bene sopratutto con te stessa. Il rapporto non si riduce sono al materiale ma anche mentale. Mi fa piacere che sei stata bene e che adesso stai bene.
baci baci ed alla prossima volta

Invia un Commento